INCIDENTI

In questo lavoro ho affrontato il tema della morte e dei selfie nel loro agghiacciante significato compulsivo. Non si rinuncia ad un selfie neanche nell’ultimo momento della propria vita. Un avvenimento casuale ed improvviso come un incidente automobilistico svela questo bisogno come atto inevitabile e come dipendenza ed esaltazione del proprio ego.

Colori forti,contrasti cromatici , la tragicità della scena è mediata dall'ambiente. L’assenza di qualsiasi segno,ferita o sangue aumenta la sensazione del silenzio esasperato e della solitudine.

“Click”:e sono in scena.